Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2011

Capoliveri 2011 - Festa dell'Uva

Immagine
Luogo: Capoliveri, Isola d'Elba. Data: 1-2 ottobre 2011. Ruolo: Giudice.
Il bello di essere nata e cresciuta in un'isola piccola dove tutti si conoscono? è che a volte, anche se non molto spesso ma solo a volte, ti capitano delle occasioni che in città, dove nessuno ti conosce, non ti capiterebbero mai. Certo ogni medaglia ha il suo rovescio, perchè anche se ho avuto modo di godermi una festa che conoscevo bene dalla parte dello spettatore, mettersi a giudicare il lavoro di persone che si sono fatte un mazzo tanto solo per il gusto di farlo e di portare avanti una manifestazione, ti fa un pò perdere la fantasia ed il piacere ... Ma partiamo dal principio, da quando sono state consegnate a noi giudici (in totale cinque persone: il capo giuria,  un'enologa, un'artista, uno storico, e la sottoscritta in qualità di "scenografa") le relazioni su quanto i quattro rioni avrebbero presentato il giorno successivo: in ordine di rappresentazione Baluardo, Torre, Fosso …

NONNA PAPERA AT WORK

Immagine
Oggi ho fatto dei muffin alla zucca. Sono in fase Nonna Papera e sento che cucinare mi fa bene. Mettere insieme gli ingredienti seguendo procedimenti già sperimentati da altri, attendere un risultato per lo più scontato, gioire di facili successi mi dà serenità. E anche quando successi non sono, non si tratta certo di grandi tragedie, ma piccoli pastrocchi che tutt'al più finiscono nel bidone dell'umido (tranne quella volta che per fare il gazpacho ho fuso il frullatore, ma si sa che anche i grandi successi possono cominciare con delle catastrofi...). Ecco, di questo avrei bisogno anche fuori dalla cucina, di ricette facili, da seguire fiduciosamente e senza rischio di gravi catastrofi.  Poi bisogna riconoscere una cosa: ma vuoi mettere la soddisfazione semplice, lineare, senza rovesci di medaglia che ti dà sfornare dei muffin perfettamente lievitati???*


* la ricetta l'ho presa qui, che è la mia fonte di ispirazione principale per questi attacchi di cucinite. Anche se poi co…

MAL D'AFRICA?

Sono tornata dal Burkina da sei mesi ormai, e non ne ho più parlato. Sul blog intendo, nella vita ne ho riparlato eccome. Ma scrivere è un pò diverso, richiede un momento di riflessione in più, e sembra che le mie riflessioni si siano bloccate a quello che scrivevo 6 mesi fa. E forse è anche così, perchè in questi sei mesi ho fatto altre cose, ho avuto altri pensieri. Nel frattempo di tanto in tanto ho continuato a collaborare con l'organizzazione con cui sono partita, in particolare ho accompagnato un paio di delegazioni che sono venute in Italia in questi mesi per fare da interprete. Inoltre sono in contatto con alcuni dei miei studenti con i quali avevo creato un gruppo su fb (esperimento a dir la verità abbastanza fallimentare, nato per metterli in contatto con studenti italiani, che hanno evidentemente altro a cui pensare). Infine con alcuni dei miei amici mi scrivo di tanto in tanto qualche sms per aggiornarci e darci un saluto.
E una parte del mio cervello è rimasta là, con i…

ODE ALL'ADSL

Dopo 2 anni di connessione precaria con la chiavetta (che in una casa con i muri di mezzo metro e in un paesino sul cucuzzolo di una collina segna due tacche al massino quando prende bene) mi sono finalmente decisa a mettere l'adsl. Ed ho scoperto che, a dispetto dell'apparente arretratezza tecnologica di questo paesino medievale, internet va benissimo!! Ci volevano due anni di purgatorio informatico per arrivare al paradiso!! 
(Forse potevo decidermi prima, per esempio quando mia sorella quest'estate faceva la promoter per Telecom??? Naaaaa.... troppo facile!!)

VOTATE VOTATE VOTATE!!!

Immagine
Verso fine luglio ci è arrivata una mail da parte di Daniele, dello Staff delle Guide Marco Polo, che ci invitava a partecipare ad un concorso. in quel periodo lavoravamo tutte e due, abbiamo risposto velocemente e abbiamo dimenticao tutto.  Qualche giorno fa ci arriva un pacco da parte della Marco Polo. Ora, noi ADORIAMO i pacchi. Qualunque cosa contengano, è la magia della sorpresa, dello scatolone da aprire, della carta con i pallini da scoppiare. Questo scatolone conteneva due giode Marco Polo, di Roma e Stoccolma, una carta della Sardegna, uno di quei gadget fichissimi che non sappiamo usare (nello specifico una bussola-fischietto-termometro-gancio), un quadernino per gli appunti, una pennetta USB e l'invito a partecipare al concorso. E questa volta non potevamo certo dimenticarcene. Quindi... candidatura inviata! Ora siamo aspiranti viaggiatrici per le Guide Marco Polo. In palio un w-e da viaggiatrice e la possibilità di raccontare questa esperienza come Gioda Marco Polo.  Qui…

ATTESE

Immagine
Direi che per quest'anno possiamo salutare l'estate e il caldo. Comincia il tempo dei maglioni, delle foglie gialle, della nebbia mattutina e dei piedi freddi. Arriva anche il tempo delle pere cotte con cannella e chiodi di garofano a cena, del camino acceso, e dei pigiamoni antistupro.  Lo so che tra qualche mese, o addirittura tra qualche settimana non sarò più della stessa opinione, che anelerò al caldo e all'estate, ma per i prossimi giorni aspetterò il freddo con trepidazione e spererò addirittura in un bianco Natale!!