Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2013

RIFLESSIONI SPARSE - 1

Immagine
A casa da poche ore, ho sfatto la valigia, ho fatto un lungo e caldissimo bagno per togliermi di dosso tutta la polvere accumulata in tre settimane, rimetto a posto e riprendo posto in casa. Questo soggiorno è stato breve ma molto intenso. Per il numero di ore di lezione effettuate e per discorsi fatti e sentiti, che hanno rischiato e rischiano ancora di farmi perdere speranza in quel mondo. Ma contro le cose che non puoi cambiare è inutile lottare, meglio fare quello che si può e poi si vedrà.
Il mio viaggio di ritorno è durato troppo, causa lunghissimo scalo a Parigi. Dieci ore ad aggirarsi per l'aeroporto, che non sembra neanche appartenere neanche alla stessa galassia del Burkina dal quale sono partita cinque ore prima. Dopo una notte praticamente insonne, stretta tra due corpulente signore che mi dormivano addosso, appena sbarcata sono praticamente svenuta sui divanetti del terminal M dell'aeroporto Charles de Gaulle. I divanetti sono comodissimi, e quando a un certo pun…

A POCHI GIORNI DAL RIENTRO

Immagine
Quest'anno con la connessione non ho avuto fortuna, quindi per leggere i miei racconti africani dovrete aspettare il mio ritorno in Italia, e ormai mancano pochi giorni. Anche se devo ammettere che tre settimane sono state davvero poche e rapidissime, e, a parte un milione di ore di lezione, non ho avuto tempo di fare e vedere molto altro. Approfitto però di una connessione a scrocco tre note: innanzi tutto il Burkina è arrivato per la prima volta nella sua storia in finale di Coppa d'Africa e, anche se hanno perso, a Ouaga hanno festeggiato per due giorni; la cooperazione è una cosa difficile, molto difficile, e non basta avere buone intenzioni; a caval donato non si guarda in bocca, quindi se ti regalano un caprone ringrazia, caricalo sul tetto della macchina e portatelo a casa senza protestare, e non protestare neanche quando, dopo tre giorni che lo pascoli amorevolmente, lo trovi fatto a pezzi in cucina.  A presto.