sabato 27 novembre 2010

PARANOIE

Ok, sono riusciti a farmi andare completamente in paranoia con la storia delle vaccinazioni. Sembra che il minimo che possa succedermi in tre mesi in Burkina Faso sia di prendermi la malaria. Con il risultato che ieri ho passato il pomeriggio a spulciare i siti di medicina infettiva, senza peraltro capirci un tubo, e che ho sognato malati di colera e tifo tutta la notte.
Da un lato c’è chi ti guarda con aria di compatimento, come se fosse l’ultimo saluto, dall’altro chi ti dice con aria di sufficienza “Stai tranquilla, non succede niente, basta fare un po’ di attenzione, e al massimo prendi un po’ di malaria”. UN PO’ DI MALARIA?? Mica è un gusto di gelato!!!
Domani vado a Careggi al centro di malattie infettive e ci resto finché non trovo un medico SPECIALIZZATO in grado di darmi informazioni precise. Dopo di che devo trovare un ipnotizzatore, perché immagino che dovrò fare parecchie punture per le vaccinazioni, e farmi dare una botta in testa per non scappare alla vista dell’ago non mi sembra una grande idea.