giovedì 19 gennaio 2012

DUE DOMANDE FACILI FACILI

So che nella vita ci sono dei misteri incomprensibili, che è inutile cercare di svelare, ma all'inspiegabilità di certi misteri proprio non riesco ad adattarmi. Le condivido nella speranza che qualcuno sappia placare il mio spirito desideroso di risposte.

Ma tutta quella sceneggiata di hostess e stuart (anzi, ora si chiamano assistenti di volo, ma che male c'era prima a chiamarli hostess e stuart???) prima del decollo - giubbotti di salvataggio, scivoli di evacuazione, uscite di sicurezza ecc. - viene svolta perché e compagnie aeree ci credono davvero che in caso di ammaraggio sapere come usare gli scivoli di emergenza possa servirti a qualcosa, o è solo un modo per tranquillizzare i passeggeri in ansia da volo, per la serie "tranquilli tutti, si pensa a tutto noi, non si cade e anche se si cade basta seguire le istruzioni e va tutto a posto"??

Perché mai idraulici, elettricisti, caldaisti e compagnia bella danno appuntamenti precisi tipo "vengo nel lunedì pomeriggio", oppure "passo martedì mattina", "ci vediamo nella giornata di giovedì"? che poi diventano sempre lunedì alle 6 dopo che te li aspetti dalle 2 in casa senza neanche andare in terrazza a fumare una sigaretta per paura di non sentire il campanello. Sempre che non ti chiamino alle 17:52 dicendo che hanno avuto un contrattempo, e che non possono venire oggi, domani mattina va bene?? Ovvio, io passo sempre la giornata in casa a contare le mattonelle del pavimento, non ho un lavoro, una vita, da andare in posta, in palestra o a fare la spesa!! E' impossibile cercare di dare appuntamenti un filo più precisi? Come quando vai dal medico, sai di dover aspettare, ma non rischi di passarci mezza giornata.